Cuore pulsante del sud della Spagna, Siviglia è una città bellissima, meta perfetta per un weekend o un ponte da trascorrere in Andalusia! Dal flamenco all’ottima cucina, passando per la cultura fino alla fervente vita notturna, passeggerete tra gli alberi di arance e i sivigliani che a qualunque ora del giorno e della notte, fatta eccezione per il religioso momento della siesta, affollano i bar con le loro chiacchiere che risuonano alla richiesta di una cerveza por favor!

Cosa fare a Siviglia

Come iniziare una giornata a Siviglia se non inoltrandosi in uno dei suoi quartieri più affascinanti e antichi, il Barrio Santa Cruz? Chiamato anche Juderia, perchè nasce come quartiere ebraico, tra i suoi pittoreschi e stretti viottoli vi immergerete nella vera atmosfera andalusa fatta di negozietti di ceramica, bellissimi scorci su palazzi moreschi, patios stupendi e spettacoli di flamenco inaspettati.

A due passi da qui si raggiungono i meravigliosi monumenti dichiarati Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO come la Cattedrale, una delle più belle chiese al mondo, in stile gotico dove pare sia sepolto Cristoforo Colombo, e la Giralda, adesso campanile della Cattedrale ma in passato minareto.

Questa passeggiata vi farà sicuramente venire un languorino e siete sicuramente nel posto giusto per saziarlo in uno degli ottimi ristoranti e tapas bar! Huevos a la Flamenca, Cocido Andaluz, Rabo de Toro: sono alcuni dei piatti must da assaporare, dove mangiare a Siviglia ve lo consigliamo in un articolo di approfondimento.

Per bere il caffè vi consigliamo di fare una visita al famoso Alcazar di Siviglia, il palazzo moresco del XIV secolo in cui potrete rilassarvi negli incantevoli giardini ammirando fontane e pavoni.

Cosa vedere a Siviglia?

Proseguiamo la visita di Siviglia dirigendoci verso Plaza de Espana, nel Parco di Maria Luisa, una delle più belle della città. Circondata da un laghetto attraversato da quattro ponti decorati con vivaci piastrelle di ceramica. All’interno del Parco si trovano due musei che valgono la visita, il Museo Archeologico e il Museo delle arti e dei costumi popolari. Per vedere invece le opere di Murillo, Velasquez, Leal e altri importanti pittori spagnoli dovete recarvi al Museo delle Belle Arti, secondo in Spagna solo al Prado di Madrid. Per un approfondimento sui tanti musei (alcuni gratuiti) abbiamo scritto un intero post dedicato.

Una romantica passeggiata lungo il fiume Guadalquivir è un buon modo per esplorare le attrattive della città poco fuori dal centro: la Torre del Oro, testimonianza della vocazione navale di Siviglia, Plaza de Toros de la Maestranza e il Barrio Triana, per calarsi nel fascino dell’antico quartiere gitano.

Progetti per la serata? Rimanere per ore in piedi ai banconi dei bar a bere e ordinare tapas ci sembra un ottimo programma. Se a Siviglia nel periodo della vostra permanenza è in corso una festa o un festival ve ne accorgerete subito per via della grandiosità degli eventi! Se vi interessa qualcosa in particolare o non avete idee sul periodo di permanenza, leggete qui tutte le più belle esperienze da vivere in città.

È il momento di tornare in albergo, se avete dubbi sulla prenotazione dell’alloggio abbiamo preparato una guida anche per questo!

Voli per Siviglia da Roma, Milano e Pisa

Se dovete prenotare un volo per Siviglia, sappiate che l’aeroporto internazionale andaluso dista 12 km dalla città ed è ben collegato, attraverso voli diretti, con i principali scali italiani.

Infatti Ryanair vola da Roma Ciampino, Roma Fiumicino (da cui partono anche voli Vueling), Milano Bergamo, Bologna, Pisa, Verona, Napoli e Bari.

Da Torino invece, il collegamento con Siviglia è effettuato dalla compagnia Blue Air.

Adesso non vi resta che prenotare: volo, hotel e… buon viaggio a Siviglia!

Continua a seguirci

Viaggia con noi!

Condividere i luoghi che ami, i tuoi viaggi, le tue esperienze e i tuoi consigli di viaggio può aiutarti a far vivere la tua passione!

Scrivi

Eseguendo il login oppure registrandoti accetti le Privacy policy