Clicca sul banner per partecipare al content game

#sAPORILOCALI

Pur non essendo di origini siciliane ma lucane, mia madre si è sempre cimentata nel fare dolci tipici siciliani, forse per far contento mio padre che invece era un siciliano doc! Oggi vi voglio dare la ricetta dei buccellati un dolce tipico in questo periodo di feste, rivisitato da mia madre. Sì perché sul web si trovano tantissime ricette originali, ma sono piene di ingredienti, mia madre invece fa un ripieno con pochi ingredienti ma il risultato è ugualmente ottimo perché vengono esaltati solo alcuni sapori.

Il buccellato può avere svariate forme ma quello più tipico è quello a forma di ciambella. La pasta è quasi una frolla non troppo friabile con un ripieno di composta di fichi e aggiunta di gherigli di noci e a piacere si può aggiungere un po’ di cannella. Come dicevo la ricetta originale nel ripieno prevede molte piú cose: scaglie di cioccolato, mandorle, chiodi di garofano, scorzette di arance candite, ecc.

Io vi consiglio di provare questa ricetta e magari in base ai gusti aggiungere o sostituire alcuni ingredienti del ripieno.

Ingredienti per la frolla:

500 gr. di farina

200 gr di burro

150gr di zucchero

2 tuorli

scorza di un limone grattugiato

un pizzico di sale

Ingredienti per il ripieno:

250 gr. di gherigli di noci

300 g. di fichi secchi o composta di fichi

1 cucchiaino di cannella (se piace)

Preparazione:

Per prima cosa, dovete preparare l’impasto a base di pasta frolla. Disporre la farina con lo zucchero a fontana, al centro aggiungete le uova, il burro, il pizzico di sale e il limone grattugiato. Impastate il tutto in maniera energetica, fino a quando il vostro composto non risulterà sostanzioso e omogeneo al tatto. Avvolgetelo poi in una pellicola trasparente e lasciatelo freddare in frigo per circa mezz’ora.

Nel frattempo preparate il ripieno, se avete la composta di fichi amalgamate insieme i gherigli di noci. Se avete i fichi secchi metteteli sul fuoco e con l’aggiunta di un po’ d’acqua cuocete fino ad avere la consistenza di una marmellata, e fate raffreddare dopo di che aggiungete le noci.

Adesso, stendete la pasta frolla su un piano, facendo attenzione a non renderla troppo sottile. Aiutandovi con delle forme, cercate di ottenere dei rettangoli, riponendo poi un po’ di ripieno ognuno avvolgete poi i rettangoli di pasta frolla creando un salame, e congiungete le due estremità, dovranno venire delle ciambelle non troppo grandi. Fate delle incisioni sulle ciambelle e spennellate con il latte. A questo punto, saranno pronte per essere infornate.

Accendete il forno a 180 gradi e lasciate riscaldare. A questo punto, infornate le vostre ciambelle, e lasciatele cuocere per circa venti minuti o fino a doratura. Lasciate raffreddare potete servire cospargendo con zucchero a velo, o con codette colorate.

Buon appetito con i sapori di Sicilia!

Per le tue ricette consigliamo i prodotti

dell’AZIENDA AGRARIA RONCI

Continua a seguirci

Viaggia con noi!

Condividere i luoghi che ami, i tuoi viaggi, le tue esperienze e i tuoi consigli di viaggio può aiutarti a far vivere la tua passione!

2 Risposte

Scrivi

Eseguendo il login oppure registrandoti accetti le Privacy policy