Clicca sul banner per partecipare al content game

#sAPORILOCALI

Pensare ai sapori della mia Toscana mi fa venire l’acquolina in bocca! Dovendo scegliere una ricetta da condividere ho pensato ai cenci di Carnevale, un nome locale per un dolce che ho scoperto avere tanti nomi diversi a seconda delle regioni, spesso delle città. I cenci sono facili da preparare e gli ingredienti sono semplici come quelli della festa che rappresentano, l’atmosfera festosa è assicurata per grandi e bambini. Il Carnevale è uno dei periodi più gioiosi dell’anno, particolarmente amato a Viareggio, la città dove sono nata e cresciuta. Anche se in Italia mancano ancora alucni mesi all’arrivo delle maschere, in Germania, il Paese che mi ospita, il Carnevale è già iniziato da una settimana.

Ecco la ricetta che ho imparato dalla mia mamma.

Ingredienti:

  • 250 g. di farina
  • 2 uova
  • 20 g. di burro
  • 25 g. di zucchero
  • pizzico di sale
  • mezzo bicchierino di liquore (facoltativo)
  • zucchero a velo per spolverare
  • olio per friggere

Procedimento:

Versate la farina sul piano di lavoro e formate la cosiddetta fontanella (ovvero una montagnola con un buco al centro). Rompete le uova, mettetele al centro e iniziate ad amalgare lentamente, aiutandovi con una forchetta. Fate sciogliere il burro e, dopo averlo fatto raffreddare, aggiungetelo all’impasto insieme allo zucchero e al pizzico di sale. Se volete, unite il liquore e lavorate bene l’impasto finchè non ottenete una bella palla. Avvolgetela in un tovagliolo e mettetela a riposare in frigorifero per almeno 40 minuti.

Infarinate il piano in modo che l’impasto non si attacchi, tagliate l’impasto a fette e stendete bene con il mattarello. Lo spessore varia secondo i gusti, personalmente preferisco i cenci molto sottili. Tagliate l’impasto a strisce: se invece del coltello usate la rotella tagliapasta avrete bordi a zig zag fatti molto più carini (e originali) e i bambini troveranno questo lavorino molto divertente!

Scaldate abbondante olio in una padella e friggete i cenci. Non preoccupatevi se le strisce prendono strane forme: è normale! Anzi, se volete prima di mettere i cenci nell’olio, potete stringere le strisce tra pollice e indice al centro: darete ai cenci la forma di fiocco.

Togliete i cenci dall’olio e lasciateli freddare su un piatto coperto con lo scottex (assorbirà l’olio in eccesso). Prima di servire spolverate i vostri cenci con zucchero a velo.

Per le tue ricette consigliamo i prodotti

dell’ AZIENDA AGRARIA RONCI

Continua a seguirci

Viaggia con noi!

Condividere i luoghi che ami, i tuoi viaggi, le tue esperienze e i tuoi consigli di viaggio può aiutarti a far vivere la tua passione!

Scrivi

Eseguendo il login oppure registrandoti accetti le Privacy policy