Il tempo delle vacanze estive si avvicina e la domanda si fa più insistente per chi non vuole privarsi della compagnia del suo migliore amico: cosa portare in viaggio con il cane?

La regolamentazione prevista dalla legge quando il cane si trova nella nostra auto

L’art. 169 del Nuovo Codice della Strada consente di trasportare liberamente in automobile un solo cane. Non deve però costituire pericolo o intralcio per il conducente: quindi deve stare nel sedile o nel vano posteriore. Il rischio se no è di incappare in una multa salata, oltre alla pericolosità mentre si è alla guida. Sarà utile quindi munirsi di una rete divisoria rigida da mettere nel bagagliaio, magari insieme a un cuscino o a un gioco. Altrimenti esistono delle cinture di sicurezza apposite per gli amici a quattro zampe o ancora il trasportino, in questo caso l’animale dovrà abituarsi a rimanere chiuso.

Regole per l’estero

Se si va all’estero anche i cani devono avere obbligatoriamente il passaporto previsto dal Regolamento CE 517/2013 (Pet Passaport). Per il rilascio del documento da parte dei Servizi Veterinari delle Ausl competenti sul territorio è necessario che gli animali siano identificati con tatuaggio o microchip. Il rilascio è subordinato alla preventiva iscrizione all’anagrafe canina (anche di gatti e furetti). In molti paesi europei è vietato l’ingresso degli esemplari delle razze canine ritenute pericolose. È bene rivolgersi al Consolato delle Nazioni dove si ha intenzione di andare anche per avere informazioni sugli obblighi sanitari richiesti.

viaggio con il cane

Infine ricordarsi di fare tante soste per i bisogni, bere e sgranchirsi le zampe, e finestrini un po’ aperti per consentire il ricircolo d’aria.

Altri consigli per il vostro amico a 4 zampe?

Continua a seguirci

Viaggia con noi!

Condividere i luoghi che ami, i tuoi viaggi, le tue esperienze e i tuoi consigli di viaggio può aiutarti a far vivere la tua passione!

2 Risposte

Scrivi

Eseguendo il login oppure registrandoti accetti le Privacy policy