In autunno la Sardegna si trasforma e ritorna ad essere quel territorio selvaggio ma bellissimo, tutto da scoprire, con i suoi colori, paesaggi incontaminati, profumi e sapori caratteristici di questa stagione dell’anno. Quindi non più spiagge super affollate e code per raggiungere le spiagge. Grazie alle temperature gradevolissime, la Sardegna in autunno può ancora essere vissuta col suo mare e le sue spiagge, ma non solo, sono tante le manifestazioni e le sagre che a partire dal mese di settembre è possibile visitare.

Tra le tante, da domani mercoledì 2 ottobre sino a domenica 5 ottobre a Neoneli si svolgerà la famosa sagra “Festa de sa fregula e de sa cassola”. Cinque giorni all’insegna della grande cucina sarda con protagonista la fregula (fregola).fregula istuvada_2014

La fregula è un tipo di pasta della tradizione culinaria sarda simile al cuscus (ma più grande), che durante la giornata di mercoledì sarà possibile imparare a fare grazie al laboratorio di cucina sostenibile dedicato appunto alla fregula., dove parteciperanno i bambini delle scuole materna e primaria.

Grande attesa per il giorno di sabato, con “La prova del cuoco“: otto chef pluristellati si cimenteranno nella preparazione de “sa fregula”. Al termine della quale seguirà la degustazione delle ricette preparate dagli chef stessi e la cerimonia di premiazione e consegna degli attestati.

E poi ancora convegni, mostre, degustazioni di vini locali, musica, apertura de Sas Domos, con esposizioni di prodotti tipici e artigianato provenienti dalle diverse regioni della Sardegna (l’esposizione sarà curata dalle pro-loco di Samugheo, Sinnai, Oliena, Girasole), e ovviamente la degustazione de sa fregula con sa cassola (cioè la fregola con una tipica zuppa di pesce).

Beh, che dire???

Neoneli stiamo arrivando!!!

Continua a seguirci


1 risposta

Scrivi

Eseguendo il login oppure registrandoti accetti le Privacy policy