L’offerta culturale de A seminar la buona pianta è ricca e variegata e va dall’arte alla musica passando per gli incontri con alcuni dei più interessanti uomini di cultura del nostro paese.

E’ questo sicuramente il caso di Antonio Albanese. Attore comico che nel corso dei decenni si è reinventato tante volte senza fossilizzare la sua immagine unendola alle sorti di un singolo personaggio di successo. Albanese nel corso degli anni ha esplorato le contraddizioni del nostro paese e delle figure “chiave” della nostra società: dal sommelier a Epifanio, al mitico Cetto La Qualunque, archetipo del politico locale (ma anche nazionale direi).

Intervistato da Giovanna Zucconi, Albanese ha ripercorso per poco meno di due ore il suo rapporto con la natura dalla sua infanzia fino al suo amore sconfinato per la pesca che pratica ogni volta che può.

Sconfinato nel vero senso della parola in quanto, a sentire le parole dell’attore, la pesca d’acqua dolce (Albanese non ama il mare) è un’attività che periodicamente svolge in giro per l’Europa. E’ proprio da questo discorso che emerge un Albanese amante del viaggio e della scoperta delle culture estere, ma anche dei piccoli gioielli locali. Così come lui ha un rapporto sincero con i territori che attraversa anche tutti i suoi principali personaggi le cui vicende scorrono velocemente durante il dialogo con la giornalista che lo accompagna in questo excursus davvero profondo.

Alla fine dell’incontro quello che viene fuori è un uomo d’acqua dolce. Un uomo che crede fermamente nella necessità di rallentare. Di tornare alle origini e ai fondamentali di ogni lavoro, di ogni sentimento, di ogni aspetto della vita privata e collettiva. E’ sicuramente questo l’insegnamento che viene fuori dalla conoscenza più approfondita di un personaggio che appare timido e riservato, ma che alla fine si rivela anche un gran socializzatore.

Dopo l’incontro lo abbiamo avvicinato e ci ha rilasciato un’intervista tutta da sentire.

Scrivi

Eseguendo il login oppure registrandoti accetti le Privacy policy